Open/Close Menu
IL DIRITTO / IL ROVESCIO L’inesauribile corrente delle parole
Credit Paul Stuart

Tara Westover

Partecipa alla serata: Pavidi e no

Inedito

È  un’autrice americana che vive in Inghilterra. Nata nell’Idaho in una famiglia mormona e con un padre che si opponeva all’istruzione pubblica, non ha mai frequentato la scuola. Tara ha passato la sua infanzia a lavorare nella discarica del padre o ad aiutare la madre, erborista e levatrice. Aveva diciassette anni quando ha messo piede per la prima volta in una scuola. Dopo il suo primo incontro con l’educazione, non ha più smesso di studiare finché si è laureata con lode alla Brigham Young University nel 2008 e ha vinto la Gates Cambridge Schorlarship. Grazie a questa borsa di studio ha ottenuto un MPhil al Trinity College di Cambridge nel 2009 e nel 2010 ha passato un periodo alla Harvard University come ricercatrice. Nel 2014 ha conseguito il PhD in Storia a Cambridge.

L’Educazione (Feltrinelli 2018) è il suo primo libro e narra della sua famiglia: Tara, la sorella e il fratello sono nati in una famiglia di mormoni anarco-survivalisti delle montagne dell’Idaho. Non sono stati registrati all’anagrafe, non sono mai andati a scuola, non hanno mai visto un dottore. Sono cresciuti senza libri, senza sapere cosa succede all’esterno o cosa sia successo in passato. Fin da piccolissimi hanno aiutato i genitori nei loro lavori: d’estate, stufare le erbe per la madre ostetrica e guaritrice; d’inverno, lavorare nella discarica del padre, per recuperare metalli. Fino a diciassette anni Tara non ha idea di cosa sia l’Olocausto o l’attacco alle Torri gemelle. Con la sua famiglia, si prepara alla prossima fine del mondo, accumulando lattine di pesche sciroppate e dormendo con il sacco d’emergenza sempre a portata di mano. Il clima in casa è spesso pesante. Il padre è un uomo dostoevskiano, carismatico quanto folle e incosciente, fino a diventare pericoloso. Il fratello è chiaramente disturbato e diventa violento con le sorelle. La madre cerca di aiutarla ma rimane fedele alle sue credenze e alla sottomissione femminile prescritta. Poi Tara fa una scoperta: l’educazione. La possibilità di emanciparsi, di vivere una vita diversa, di diventare una persona diversa. Una rivelazione. Il racconto di una lotta per l’auto-invenzione. Una storia di feroci lealtà famigliari e del dispiacere che viene nel recidere i legami più stretti. Tara Westover dimostra una capacità di penetrazione che distingue i grandi scrittori. Ha creato una storia universale di formazione che mira al cuore di ciò che l’educazione ha da offrire: la prospettiva di vedere la propria vita con occhi nuovi e la volontà di cambiarla.

 

Bibliografia

Educated: A MemoirHutchinson (U.K.)/Random House, 2018 – L’Educazione, Feltrinelli 2018

© 2018 LETTERATURE.Festival Internazionale di Roma
Top