Open/Close Menu
IL DIRITTO / IL ROVESCIO L’inesauribile corrente delle parole

Daria Bignardi

Partecipa alla serata: L’anima e il volto
Inedito: Dentro e Fuori

Nata a Ferrara, da molti anni vive a Milano. Giornalista ha collaborato con varie testate, tra cui Panorama, Sette, La Stampa. Inizia a lavorare in Rai come redattrice dapprima in programmi radiofonici poi in programmi televisivi lavorando tra gli altri con Gad Lerner e poi con Gianni Riotta per la trasmissione di Rai Tre “Milano,Italia”. Nel 1995 esordisce nella conduzione insieme a Davide Riondino nella rubrica dedicata al mondo dei libri “A tutto volume” trasmessa su Canale Cinque e sempre nel 1995 inizia la conduzione del programma radiofonico di libri “La mezz’ora Daria” su Radio Deejay che condurrà per circa dieci anni. Negli anni successivi sarà redattrice e conduttrice, sempre per le reti Fininvest, dei programmi “Corto Circuito”, “Tempi moderni” e delle prime due edizioni “Grande Fratello” (2000-2001). Tra il 2002 e il 2004 è direttore del mensile Donna. Tra il 2005 e il 2015 è ideatrice, autrice e conduttrice del talk‐show “Le Invasioni Barbariche” in onda su La 7, con l’intervallo di una stagione, nel 2009, durante il quale scrive e conduce il programma di Rai 2 “L’Era Glaciale”. Con i suoi programmi Daria Bignardi ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali  il Premio Flaiano, il Premiolino, l’Oscar della Tv, il Telegatto, l’Oscar del Riformista. E’ stata direttrice di Rai Tre dal 2016 al 2017.

Esordisce nella narrativa nel 2008 pubblicando, con Mondadori, il libro autobiografico Non vi lascerò orfani  con i quali vince il Premio Rapallo, il Premio Elsa Morante per la narrativa e il Premio Città di Padova. Sempre con Mondadori pubblicherà Un karma pesante (2010) L’acustica perfetta (2012), L’amore che ti meriti (2014) e Santa degli impossibili (2015) e nel 2018 il suo sesto  romanzo  Storia della mia ansia dove la  protagonista Lea deve ogni giorno fare i conti con l’altalena emotiva della scrittura per il teatro, con la sua ansia, eredità della madre, con il suo matrimonio in crisi. Questo difficile e complesso equilibrio tra lavoro, famiglia, ansia, amore, frustrazione, in cui Lea riesce barcamenarsi, viene sconvolto dalla notizia della sua malattia. Per la prima volta Lea deve dare spazio a sé stessa, imparando a non sacrificarsi sempre per la felicità degli altri. Collaboratrice del settimanale femminile “Vanity Fair”, Daria Bignardi cura anche un suo seguitissimo blog dove pubblica le sue riflessioni su fatti di attualità.

Bibliografia:

Non vi lascerò orfani, Mondadori, 2008
Un karma pesante, Mondadori, 2010
L’acustica perfetta, Mondadori, 2012.
L’amore che ti meriti, Mondadori, 2014.
Santa degli impossibili, Mondadori, 2015.
Storia della mia ansia, Mondadori, 2018

© 2018 LETTERATURE.Festival Internazionale di Roma
Top